20/02/12

STRUTTURE ARTIFICIALI SULLA LUNA MAPPATE DA SONDA CINESE?


La missione spaziale cinese Chang'e-2 moon orbiter, avrebbe fotografato strutture artificiali sulla luna?

La Cina, di recente ha avviato un programma spaziale di mappatura della superficie lunare, la missione Chang'e-2 moon orbiter. Le immagini riportate dalla sonda cinese, sono state definite di una qualità e risoluzione mai vista prima.


Immagine della presunta struttura artificiale sul suolo lunare
(Immagine ingrandita)
http://www.thetruthbehindthescenes.org/wp-content/uploads/2012/02/aliens.jpg



Adesso, su youtube si trova un video, che secondo la descrizione mostrerebbe strutture artificiali la cui natura e costruzione e ignota. E queste immagini sarebbero appunto frutto del lavoro di mappatura della luna da parte della sonda cinese.



Si tratta effettivamente di una base aliena?
Si tratta di un semplice gioco di luci e ombre sulla superficie lunare?

fonte

17 commenti:

Anonimo ha detto...

Già da molti anni circolano foto e filmati riguardanti la presenza di costruzioni architettoniche sulla luna.Molte foto sono di origine Nasa e guardacaso mostrano evidenti manomissioni,come quelle in cui erano"originariamente"ritratte delle grandi costruzioni verticali.Alle naturali ondate di entusiasmo da parte degli appassionati e degli ufologi però,facevano da contraltare le puntualizzazioni da parte degli scienziati e delle agenzie spaziali,che chissà perchè sono sempre tese a sminuire, se non a non riconoscerle affatto come possibilità concrete.Il materiale a parte quello che è stato riconosciuto come un falso, è ormai in mole tale da escludere che sulla superficie lunare non ci sia nulla.Tutt'altro,le costruzioni o strutture specie nella zona in ombra devono essere numerose,e già da molto tempo la loro presenza è conosciuta.Le agenzie spaziali prima di rendere pubbliche le foto le censurano con ritocchi più o meno estesi.Prendete per esempio le foto dei deserti di marte,nelle foto "ufficiali"sia il terreno che il cielo varia dal rosso all'arancio,mentre nelle foto originali se ve le mostrassero vedreste un comune deserto terrestre con un cielo azzurro.Perchè questa manomissione?Ognuno di voi conosce la risposta.Anche a voler essere scettici a tutti i costi possiamo affermare che in natura,terrestre o cosmica,le linee rette non esistono.Invece molte strutture presentano linee un pò troppo regolari per essere naturali.Uno degli altri problemi che si pone è,attualmente le strutture sono abitate,o sono il resto di antiche civiltà come sulla terra?Considerate le strane attività luminose che caratterizzano il nostro satellite, e che sono di chiara origine artificiale,la risposta sta probabilmente nel mezzo.Non è neppure da escludere come sostengono certe teorie,che certe costruzioni siano di origine terrestre,e che vedano il loro insediamento già nel secolo scorso,a opera delle due superpotenze,per motivi più o meno chiari.Non è neppure scartabile l'ipotesi che le strutture terrestri siano a contato con quelle presunte aliene,senza dimenticare che certe immagini ritraggono entrate sotterranee,che danno probabilmente accesso a strutture interrate più grandi,vista l'inospitabilità della superficie.C'è anche da considerare positivamente l'atteggiamento dei cinesi circa le scoperte spaziali che è molto più aperto e apparentemente meno censurato di quello di altri paesi.Cosa che mi lascia ben sperare che le loro scoperte verranno rese per la maggior parte pubbliche. Belial

Anonimo ha detto...

Le foto ritratte mi ricordano molto al tempo stesso sia i pueblo degli indiani,che certe strutture a gradino tipiche degli antichi popoli mesopotamici.Magari molto tempo fa la luna era abitabile,e solo in seguito a grandi sconvolgimenti che l'hanno resa inospitale,i suoi abitanti hanno colonizzato il pianeta vicino. Nico

Anonimo ha detto...

Anni fa lessi un racconto fantasy che parlava della civiltà lunare.Un tempo una civiltà umanoide molto progredita vi aveva prosperato per lungo tempo.La luna era quasi totalmente ricoperta dagli oceani,e su di essi galleggiavano immense metropoli,collegate le une dalle altre da grandi flotte.Pur avendo raggiunto un elevato progresso, però gli abitanti erano divisi in almeno due razze principali che si contrapponevano l'una all'altra.Una guerra che le vide contrapporsi con armi simili alle nostre atomiche, distrusse la civiltà e il pianeta,che a causa delle esplosioni fu privato dell'acqua,divenendo sterile e inospitale.I pochi sopravvissuti non ebbero altra scelta che venire sulla terra,colonizzandola ma perdendo gli elevati livelli di civiltà che avevano elaborato.E solo un racconto ma,penso che le strutture presenti sulla luna, e che sono reali a differenza di quello che dicono le agenzie spaziali,siano il frutto di una o più civiltà estinte,e che forse sono nostre progenitrici. Alex

Anonimo ha detto...

Nel 1970 venne trasmesso in Inghilterra un programma intitolato L'Alternativa 3,che parlava della oostruzione di basi sotterranee sulla luna e su marte,per una cerchia selezionata di persone che si sarebbero dovute salvare da una catastrofe.Dopo la visione ci furono un mare di polemiche,tanto che si levarono molte voci a sostegno del fatto che si trattasse di una finzione.Sarà, ma le costruzioni sulla luna ci sono,e sarebbero ancora più visibili se le foto inviate dallo spazio non venissero modificate,a volte in maniera evidente,sfortunatamente per loro, e fortunatamente per noi.Le luci che si vedono sulla luna a volte in maniera intensa sono di natura artificiale.C'è qualcuno lassù,e quaggiù certe persone e organizzazioni lo sanno da molto tempo. Sandro

Anonimo ha detto...

Le strutture delle foto presentano più angoli squadrati,non si fondono con l'ambiente circostante,sembrano esserne totalmente estranee.Sarebbe interessante elaborare le immagini con qualche programma per vedere se si può ottenere una risoluzione più accurata.Aldo

gianni ha detto...

doh, finalmente un'ente che rilscia immagini non ritoccate con paint, manco photoshop... ma Paint, vedi le immagini rittoccate della sonda mi sfugge il nome.. quella che ha fatto la topografia al metro e poi fatta schiantare... tutte foto ritoccate male, anzi malissimo.. tempo ho visto pure una foto di marte origina nasa... rittoccata malissimo, dove si vedevano un pezzo di strutture ben delineate.. e poi iniziava il ritocco.. ho dato colpa alla disclosure.. in effetti, andando avanti nel tempo, ritoccano sempre peggio le foto.. in modo tale da far uscire la verita.. cmq MAI negata

gianni ha detto...

ps: 15 anni fa.. quando ho messo internet, dopo un'estremo sbattimento con la connessione a 18/27 kb mi ero sbattuto a cercare video e immagini... perchè avevo letto di strutture ed astronauti che ammettevano l'esistenza di qualcosa sulla sulla luna... avevo trovato un video fatto dagli astronauti dove si vedevano due sfere che correvano parallele sulla superficie di marte lasciando dietro di se buche e polvere... video introvabile!!!!!! E le voci degli astronauti.. dove dicono.. Hei Huston, impossibile che questo oggetto non lo vediate.. è troppo grande!!! Cmq se si cerca su google si trovano moltissime info.. peccato che ora la tecnologia sia avanti e molti si divertono a creare pacchi difficilmente individuabili.. Nota.. verificate dove la luna è stata bombardata e guardate cosa dovrebbe esserci stato in quel punto... inoltre guardate le riprese dei lunokod e ditemi cosa vedete (dai lunokod si capisce che l'apollo 20 è un pacco maestoso, perchè nei video, si vede un lonokod dall'oblo del lander.. mi vien da ridere.. visto che i lunokod sono lontanissimi dalla zona di atterraggio e soprattutto dall'astronave aliena che esite! a meno che non si siano fatti metà luna a piedi o con i mezzi....), e poi andate a guardarvi questo documentario...http://www.youtube.com/watch?v=bDzwzO-6cWM se lo hanno già cancellato, si xchè continuano a cancellarlo e a ripostarlo (in internet la censura NON esiste hahaha)... cercate Moon Rising - La Più Grande Storia Mai Negata Sub Italiano 1 di 9, c'è anche in italiano.. io l'ho visto in italiano.. si resta basiti...

Anonimo ha detto...

A parte la struttura nella parte centrale, di strano c'è anche nella parte inferiore destra una specie di canale a forma di freccia o di "Y" posto in maniera parallela a un piano sottostante che ricorda due lati di un triangolo.Due linee rette parallele in un satellite butterato dagli impatti con asteroidi e meteoriti e quantomeno singolare.La struttura principale presenta essa stessa troppi angoli retti per essere naturali,anche se da un satellite odierno che scatta fotografie ad alta risoluzione,mi aspetterei un'immagine più nitida e distinta. Ariel

Anonimo ha detto...

Considerando quello che hanno filmato e fotografato molte sonde in questi anni,sarebbe stato logico o inviare missioni specifiche nelle zone dove ci sono le strutture,o fare in modo che i satelliti fotografassero la superficie lunare a un'altitudine minore,per ottenere dettagli probanti.Ma immagino che "LORO"siano già al corrente di queste realizzazioni,e non potendo impedire che la verità venga faticosamente a galla,cerchino di rallentarla e ostacolarla in tutti i modi. Gaetano

Anonimo ha detto...

Riguardo la presenza di strutture e astronavi sulla superficie della Luna,che sono state viste dagli astronauti durante le varie missioni,va sempre ricordato che l'acronimo della NASA anzichè essere quello ufficiale è questo:(Noi)Non Abbiamo Saputo Alcunchè.Alla faccia della corretta divulgazione scientifica. Block

Anonimo ha detto...

La prima foto pubblicata nella versione in bianco e nero permette di vedere una certa differenza di sgranatura fra il terreno circostante e la struttura in basso al centro.E come se fossero due foto sovrapposte.Sicuri che non è stata ritoccata? Gil

Anonimo ha detto...

Sulla luna si sono sempre osservati dei fenomeni luminosi,che non hanno niente a che fare con eruzioni vulcaniche,impatto di meteoriti,o radiazioni varie.Sono fenomeni inspiegabili ma che riportano però a fonti luminose artificiali.Riguardo quanto a detto Belial circa la maggiore apetura riguardo la condivisione delle informazioni,proprio oggi ho letto su un sito che in realtà i cinesi sarebbero in possesso di prove un po più pesanti di quelle mostrate,e che hanno tenute celate.Nessuna paura quindi di future rivelazioni.Tutti i governi sono uguali senza nessuna eccezione. Andrea

Anonimo ha detto...

I video di cui parla Gianni in cui le foto lunari sono colorate artificialmente con i colori del terreno presenti sulla terra,come per magia permette di rilevare molte strutture fra cui diverse verticali(molto alte per giunta)presenti sul suolo lunare.Anche se penso che le vere foto della Nasa anche se in bianco e nero devono essere molto più dettagliate.Secondo me le foto rese pubbliche sono rilasciate al pubblico dominio con una risoluzione minore,cosa che per'altro non impedisce che in certi casi evidenti vengano ritoccate anch'esse.Già nel 1960 i satelliti militari erano in grado da un'altezza di decine di km dalla terra di scattare foto in cui si distinguevano i chiodi.E mi si vorrebbe far credere che i satelliti spaziali che sono quanto di meglio possiamo realizzare non sono in grado di scattare foto,con una risoluzione simile a quella delle comuni macchine fotografiche?E dal 1960 di passi avanti nella fotografia quanto nella tecnologia se ne sono fatti tanti.Quando si prende per i fondelli qualcuno è sempre meglio essere sicuri di poterlo gabbare davvero.Anzichè pensare al suolo lunare pensassero al suolo di certi deserti terrestri,e andassero pure a zapparlo per renderlo fertile,e lasciassero il mestiere di veri scienziati a persone oneste e che amano la verità.Gabriele

Anonimo ha detto...

Oltre ai filmati e le fotografie esistono anche numerose registrazioni fra gli astronauti in missione e le basi a terra che non sempre si fece in tempo a censurare vista la differita delle telecomunicazioni.Gli astronauti hanno visto ciò che c'è sulla luna e questo non può essere negato.Chi si sforza di negare la massa delle prove agisce o per ignoranza o molto più probabilmente per malafede. Luciano

Anonimo ha detto...

Da comparazioni effettuate dalla ricercatrice Bibiana Bryson in queste ore risulta quasi come certo che si tratti di un falso!!!!!!!!!!!! Gil

livio filippetti ha detto...

Salve a tutti. Vorrei proprio sapere il perchè non esistano foto in alta risoluzione della luna e di marte. Possibile che con i mezzi impiegati e costati migliaia di miliardi si ottengano foto ridicole del suolo lunare? Ho una compatta della Canon che riesce a vedere più dettagli del telescopio spaziale e quello di monte Palomar!!!!! Questa è veramente la prova che non vogliono farci vedere cose scomode sia alla scenza che alla religione.

Annalisa ha detto...

Infatti è così. Non hanno nessun interesse a svelare al pubblico le foto originali, tutte quelle che vediamo sono degradate e filtrate, altre pure manomesse.
E' il Cover-UP. Brutta bestia.

Posta un commento

Non si pubblicano commenti contenenti link che rimandano ad altri siti/blog per farsi pubblicità o altro.
I link sono tutti no_follow pertanto non verranno pubblicati.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...