27/11/12

PARTICELLE SOLARI MUTANO LA MATERIA DEL NOSTRO PIANETA


Lo strano caso di brillamenti solari e di elementi radioattivi. Quando i ricercatori hanno scoperto un legame insolito tra brillamenti solari e la variazione della costante di decadimento degli elementi radioattivi sulla Terra é partita una ricerca scientifica che potrebbe finire per riscrivere alcune delle leggi della fisica.

LA VOCE DI UNA INTELLIGENZA ALIENA

L'astronauta Sergej Kricevskij svela clamorosi enigmi dei voli spaziali.

Oggi molti terrestri riconoscono l'esistenza di un Creatore o di una Mente Superiore e quindi anche la presenza nell'Universo degli esseri intelligenti da essa creati che siamo soliti definire extraterrestri. Essendo dotati di intelligenza, nel corso del loro processo evolutivo devono aver trovato il modo di scambiare informazioni non solo con i propri simili, ma anche con i rappresentanti delle altre forme di vita che si incontrano nel cosmo. Per ora l'umanità, a causa delle proprie limitate possibilità tecniche, non è ancora riuscita a fare lo stesso. Ma l'intelligenza extraterrestre è già entrata in contatto con noi tramite messaggi mentali. Nei primi anni '90 la redazione del giornale "Cudesa i prikljucenja" (1) mi commissionò un'intervista con un astronauta. Non vi dirò il suo nome e poi capirete perché. Chiamiamolo semplicemente Vladimir.

23/11/12

LA VISIONE DI NORIO HAYAKAWA SUL FENOMENO UFO

Il ricercatore Norio Hayakawa, foto a lato, si riferisce alle proposte fatte da Jacques Vallée nel suo libro “Altre dimensioni: cronache di contatti in un altro mondo” e sulle riflessioni di Tomas Scolarici (alias James Black):

1. “Le cose che noi definiamo oggetti volanti non identificati non sono nè oggetti, nè volanti. Si possono materializzare, come mostrano alcune fotografie affidabili, e violano le leggi del moto come noi le conosciamo”. (fonte libro “Altre Dimensioni”).

2. “Questi oggetti volanti non identificati che rimangono NON IDENTIFICATI e sfidano ogni spiegazione naturale non sono fenomeni nuovi. Queste ‘Entità’ sono con noi dall’inizio della nostra storia e, forse, anche prima. (citazione di Tomas Scolarici).

AVVISTAMENTO UFO NEI CIELI DI SESTO FIORENTINO

Due persone che abitano in punti diversi di Sesto hanno raccontato ai carabinieri di aver visto per cinque o sei minuti nel cielo una fonte di luce forte e intermittente. Hanno pensato subito agli Ufo e sono andati alla più vicina caserma. I militari hanno raccolto la segnalazione che al momento non trova riscontri. In effetti per trovare riscontri bisognerebbe che a questi due avvistamenti se ne sommassero almeno un’altra decina.Fa comunque riflettere il fatto che i due hanno riferito la stessa cosa pur non conoscendosi e pur abitando in luoghi opposti del centro urbano. Dunque, qualcosa devono aver pur visto: Ufo o no però, al momento, non è dato sapere. In ordine di tempo, le ultime segnalazioni di scie luminose sospette, e oggetti non identificati nei cieli della Toscana sono state registrate l’8 e 9 luglio scorsi.Viste le numerose testimonianze coincidenti, che descrivevano una scia luminosa molto intensa durata un paio di secondi, con una coda al seguito subito sparita, gli astronomi pensarono alla casistica più probabile: un bolide che infrangendosi nell’atmosfera provocava la tipica scia luminosa. Da una ricerca le supposizioni si rivelarono fondate: nei cieli della Toscana in quella data fu segnalata una piccola meteora. Stesso caso, perciò, e stessa spiegazione scientifica? Boh, intanto i carabinieri indagano.

Massimiliano Mantiloni

22/11/12

MESSAGGI ALIENI RIPORTATI DAGLI ADDOTTI PRESAGISCONO L'ARRIVO DI UN GRANDE MUTAMENTO

LA BATTAGLIA FINALE 

Messaggi alieni riportati dagli addotti presagiscono il sopraggiungere di una grande rivoluzione e ci esortano a prepararci sia spiritualmente che materialmente al mutamento in atto

Ho concluso il mio precedente articolo dicendovi che Franco (nome fittizio dato ad uno dei pazienti che ho in cura) è sicuro che gli extraterrestri si manifesteranno pubblicamente molto presto.
In verità non è l'unico a pensarlo: quasi tutti gli addotti che seguo provano da tempo una forte inquietudine interiore che, lentamente, si sta trasformando nella chiara sensazione che qualcosa stia per accadere e che "loro" stiano per arrivare. Tutte queste cose che andiamo apprendendo, i piccoli pezzi del mosaico da ricostruire dovranno per forza avere un tempo ed uno spazio in cui evolversi e realizzarsi.

21/11/12

OLTRE IL NOSTRO UNIVERSO VISIBILE INFINITI MONDI DIVERSI

Gli Universi sono tanti: e' il mondo 'immaginato' da John Barrow, matematico e cosmologo di Cambridge autore di molti successi editoriali, ospite al Festival della Scienza di Genova, dedicato quest'anno alla 'Immaginazione'. Al di fuori del nostro Universo visibile potrebbero esistere infiniti 'mondi' diversi dal nostro.

20/11/12

UFO SU SIRACUSA, LE CONCLUSIONI DEL CENTRO UFOLOGICO SICILIANO

Ecco il rapporto finale dell'indagine dell'UFO discoidale avvistato su Siracusa il 4 Novembre scorso investigato dal Centro Ufologico Siciliano, e visibile sul loro sito
 http://www.centroufologicosiciliano.info/.
Ringrazio il presidente Salvatore Giusa per la segnalazione. Annalisa Cisi

Siracusa 4 Novembre 2012: relazione finale

L'incontro con i testimoni del 17/11/2012, insieme alla comparazione della documentazione acquisita in sede di prima analisi del presunto avvistamento, ci permette di trarre le conclusioni finali appresso riportate.
L'avvistamento avvenuto a Siracusa, già descritto nella pagina precedente, viene archiviato dal C.U.S., il quale, in assenza di altro materiale a supporto (foto/video), non può che esprimere estrema prudenza nelle sue valutazioni. Tale prudenza nasce dal fatto che, oltre a fatti testimoniali (diretti e indiretti), non esiste altra documentazione che possa supportare i fatti e che possa fornire ulteriori dettagli e analisi.

AVVISTAMENTO DI UN UFO NELLA ZONA DI CONFINE VICINO A CHIASSO

Il Cusi, il Centro ufologico della Svizzera italiana, ci ha segnalato l’avvistamento di un oggetto volante non identificato – avvenuto nella sera di giovedì 16 novembre – nella zona di confine con il Ticino.

Riportiamo di seguito estratti della testimonianza ricevuta dal Cusi (il nome della persona che l’ha trasmessa è nota alla redazione e per motivi di confidenzialità non viene pubblicato): “Erano circa le 21h33, mi trovavo a Montano Lucino, praticamente in mezzo ai campi che si trovano nelle vicinanze della Mokart … procedevo verso Como. Ad un certo punto ho visto un mezzo volante con molte luci, che a velocità molto ridotta si stava abbassando di quota e procedeva nella mia direzione (io ero alla guida e lo vedevo attraverso il finestrino lato passeggero, quindi era piuttosto basso).

18/11/12

TURISTI NELL'AREA 51 AVVISTANO UN UFO E LO FOTOGRAFANO

Un gruppo di turisti che l'8 Novembre era in visita presso l'Area 51 e precisamente vicino alla famosa cassetta postale nera situata all'inizio della strada che porta alla famosa base segreta avrebbero assistito ad un avvistamento di un UFO riuscendo a scattare anche delle fotografie. Questo è quanto ha dichiarato uno dei turisti/testimoni al sito del MUFON, il noto centro ufologico statunitense che al momento sta ancora indagando su questa vicenda.

16/11/12

ALTRA LUCE SCONOSCIUTA SORVOLA IL VULCANO POPOCATEPETL


Giovedì 8 Novembre 2012 la webcam Televisa che monitora il vulcano messicano Popocatepetl ha ripreso un'altro misterioso oggetto luminoso sorvolare la sommità del cratere. Il video è stato mandato in onda durante un notiziario della mattina.

fonte

15/11/12

"LA GRANDE ONDA" INTERVISTA A PABLO AYO

Un’enorme massa d’acqua che incombe minacciosa.
Si avvicina rapidamente con un frastuono spaventoso, davanti agli occhi atterriti di chi, dalla propria casa, dalla cima di un monte o sulla spiaggia, capisce che l’impatto sarà devastante. E poi la corsa disperata, per avvisare i propri cari,  per cercare la salvezza, prima che non ci sia più scampo. Lo hanno provato, in prima persona, le vittime degli ultimi tsunami- Indonesia 2004 e Giappone 2011- ma anche, in forma onirica, molte altre migliaia di individui sparsi nel globo. Diversi per lingua, cultura, classe sociale ed interessi, eppure tutti hanno fatto e continuano a fare quello stesso identico sogno: la Grande Onda che arriva e distrugge in pochi istanti ogni essere vivente.

14/11/12

UMANOIDI DAGLI ABISSI - CRONACHE DI INCONTRI RAVVICINATI IN RUSSIA


I fondali dei mari e dei laghi della Russia sono scenario di incredibili incontri subacquei. Le testimonianze di militari, uomini rana e scienziati

Vedemmo il brillio di occhi fosforescenti alla deriva sulla superficie della notte oscura, e in un'occasione vedemmo il mare ribollire mentre qualcosa di simile ad una grande ruota si elevava dall'acqua e ruotava nell'aria e alcuni dei nostri delfini cercavano di fuggire, innalzandosi deliberatamente attraverso lo spazio. Dal libro Kon-Tiki di Thor Heyerdahl.

OGGETTO NON IDENTIFICATO CADE SUL MONTE BIANCO, COSA E'?


Un "UFO" si è schiantato sul Monte Bianco nel pomeriggio di venerdi 9 Novembre, ore 17.30. Le ricerche già sospese. Scoppia il giallo.

COURMAYEUR - Un oggetto non identificato si sarebbe schiantato in qualche angolo remoto del Monte Bianco. I testimoni parlano di un disco infuocato simile a un pallone aerostatico. L'episodio ha solleticato l'immaginario collettivo e in molti parlano di un incontro del terzo tipo. Il corpo che sarebbe precipitato sul monte potrebbe essere stato un Ufo. Le ricerche sono scattate immediatamente, ma sono state già sospese perché non è pervenuta alcuna denuncia di scomparsa.E' stato il Soccorso alpino valdostano e la Guardia di finanza di Entreves a perlustrare la zona sotto al rifugio Boccalatte (2.804 metri) in elicottero per 45 minuti. Quelle zone sono tuttavia un po' impervie in quanto sono ricoperte da un manto nevoso spesso 30 cm. A vedere l'oggetto sarebbe stato il gestore di un noleggio di sci insieme a due persone che hanno descritto l'accaduto come "un grosso pallone scuro a circa 500 metri di altezza da cui uscivano delle fiamme che si sono poi spente e l’oggetto e’ caduto al suolo".

13/11/12

SEI OGGETTI VOLANTI AVVISTATI A FELETTO «STRANE LUCI GIALLASTRE MA NESSUN RUMORE»

Il fenomeno segnalato da un 49enne ex carabiniere all'ufologo friulano Antonio Chiumiento che cerca altre testimonianze

UDINE - Sei oggetti "non identificati" sono stati avvistati e fotografati nel cielo di Feletto Umberto da un testimone oculare alle 17.40 di sabato. L’uomo che ha fatto l'avvistamento, Davide Monti, udinese di 49 anni, è riuscito a immortalarne alcuni e ha segnalato il tutto al noto ufologo friulano Antonio Chiumiento. Lo stesso Monti, che lavora a Brugnera ed èstato presidente dell’Associazione carabinieri di Pordenone, confessa di essere piuttosto scettico di fronte a questi fenomeni, tuttavia ammette al Gazzettino che «erano oggetti che volavano in formazione, a due a due, potevano forse essere elicotteri, però non emettevano alcun rumore». Ed emanavano una «luce giallastra strana e prismatica». Monti ha aggiunto che i testimoni sono parecchi: «Molti automobilisti si sono fermati per guardare il fenomeno e scattare altre foto». E l'ufologo Chiumiento si appella a chi avesse altra documentazione: «Fatevi vivi». Nel marzo scorso, sempre in provincia di Udine, scoppiò il caso dell'alieno avvistato sulla Napoleonica.

12/11/12

DISCO VOLANTE AVVISTATO SU SIRACUSA: L'INDAGINE DEL CENTRO UFOLOGICO SICILIANO

Roberto La Paglia e Salvatore Giusa del Centro Ufologico
Siciliano
Ricevo dal direttore del Centro Ufologico Siciliano Salvatore Giusa un'interessante caso di avvistamento di un UFO dalla classica forma di disco o "piatto" come detto dai testimoni, avvenuto nella notte tra il 3 e il 4 Novembre 2012; protagonista dell' avvistamento è stata una coppia di coniugi che ha assistito al fenomeno dalla propria abitazione. Ecco il resoconto delle indagini del C.U.S., che continuano. Annalisa Cisi.

Siracusa 11-11-2012
La segnalazione pervenuta dal nostro coordinatore per la zona di Siracusa ha innescato una nuova indagine del C.U.S., i primi accertamenti e l'incontro con i testimoni avvenuto in data odierna, sembrano aprire interessanti connessioni di carattere ufologico. La notte tra sabato e domenica (3/4 novembre 2012), una coppia di coniugi residenti a Siracusa, zona nord, era appena rientrata a casa.

09/11/12

DISCLOSUREPROJECTUFO INTERVISTA ANTONIO CHIUMIENTO

Antonio Chiumiento cataloga testimonianze sugli oggetti volanti non identificati dal1977. Docente di matematica applicata e di economia aziendale, è nato a Benevento il 15 marzo del 1949. Grande esperto di ufologia, è stato vicepresidente del Centro Ufologico Nazionale (C.U.N.), nonché il primo presidente del Centro Italiano Studi Ufologici (C.I.S.U.).

07/11/12

TRACCE ALIENE NELLA STORIA

Genesi 6:4; Deuteronomio 1:28; Deuteronomio 2:10-11,20-21; Deuteronomio 9:2; Deuteronomio 3:11; Numeri 13:33; 1 Cronache11:23; 1 Samuele 17:4…questi soltanto alcuni dei passi biblici che parlano di uno degli argomenti più misteriosi che la storia abbia mai incontrato: i Giganti.
Molti indizi ci portano a pensare che, in un tempo remoto, una razza simile alla nostra, ma di proporzioni gigantesche, sia vissuta sul nostro pianeta; una razza che, come vedremo, avrebbe assunto diversi nomi e lasciato molte tracce, sia pure oggi disperse nel mito e nella leggenda.

06/11/12

CONTATTO EXTRATERRESTRE E MANIPOLAZIONE GENETICA

Propongo uno stralcio del lungo e interessante articolo "The New Humans", I Nuovi Umani, della ricercatrice e ipnoterapeuta australiana Mary Rodwell pubblicato su questo blog un anno fa. Secondo gli studi di autorevoli ricercatori e medici è in atto un intervento da parte di civiltà extraterrestri nella genetica di alcuni esseri umani mediante la metodologia delle abduction e gli interventi di ingegneria genetica sul DNA del materiale riproduttivo dei futuri genitori di quei bambini che presentano nuove e differenti caratteristiche. Si può dire quindi che l'evoluzione della specie umana sta passando attraverso l'intervento extraterrestre nei loro corpi, DNA e coscienza? Sembra proprio di sì. Annalisa Cisi.

Gli UFO e la loro presenza nel nostro spazio aereo sono stati sistematicamente ridicolizzati come puro nonsense dai governi per anni. Questa è stata una strategia efficace, nonostante l'evidenza che una persona su dieci vede tali navicelle. Il ridicolo e la disinformazione ha fatto sì che molte persone siano restie a raccontare ciò che hanno visto, per non parlare dell'ammettere anche che avevano avuto delle interazioni con tali imbarcazioni.

05/11/12

UNITA' DELL'ESERCITO DELL'INDIA DIVULGA RAPPORTI DI AVVISTAMENTI UFO

Unità dell’Esercito Indiano e dello ITBP (Indo-Tibetan Border Police Force) hanno riportato l’avvistamento di oggetti volanti non identificati (UFO) nella regione del Ladakh di Jammu e Kashmir. Una unità della ITBP con sede a Thakung, vicino al Pangong Tso Lake, ha riportato più di 100 avvistamenti di oggetti luminosi tra il 1° agosto e il 15 ottobre del 2012. Nei rapporti inviati al quartier generale di Delhi e all’Ufficio del Primo Ministro (PMO), vengono descritti avvistamenti diurni e notturni di  ”Oggetti Luminosi Non Identificati“. Sfere giallastre apparivano e sembravano sollevarsi dall’orizzonte del lato Cinese e attraversare lentamente il cielo da tre a cinque ore prima di scomparire. Non si trattava di veicoli aerei non pilotati (UAV), droni o anche satelliti orbitanti  a bassa quota attorno alla Terra, hanno affermato ufficiali dell’Esercito che hanno studiato le indistinte fotografie scattate dallo ITBP.

02/11/12

INCONTRI RAVVICINATI IN AUSTRALIA: 1966 L'UFO DI WESTALL

Una illustrazione dell'UFO su Westall 1966
Clayton South, Australia. È il 6 aprile del 1966. Una giornata come tante, in questa cittadina nello stato di Victoria, alle porte di Melbourne. Molti studenti della Westall School sono in cortile, per la lezione di ginnastica. Ma alle 11 di quella tiepida mattina accade qualcosa, che rimarrà indelebile nella loro memoria. Un evento incredibile, ritenuto uno dei più importanti avvistamenti di massa mai avvenuti nella storia dell’ufologia. Il “caso Westall“, per l’appunto.

01/11/12

I MISTERI DI QUELLO CHE I NOSTRI OCCHI NON RIESCONO A VEDERE

UFO 1997 Green Bay, Wisconsin - credit ufoevidence.org
Quante volte parlando di "Ufo" qualcuno ha detto: non li vediamo perchè sono fuori dal nostro Spettro Elettromagnetico. Parole al vento? Esiste un mondo che non riusciamo a cogliere? La risposta è Si, è presente un lato dell'universo che non è nelle nostra disponibilità sensoriale. Poichè quello che impariamo del mondo attorno a noi lo apprendiamo attraverso i nostri sensi, ciò che non percepiamo istintivamente per noi non esiste. I nostri occhi svolgono il ruolo principale, poiché la luce trasporta molte informazioni sulla sua sorgente e sugli oggetti che la riflettono o la assorbono. Come la maggior parte degli animali, gli esseri umani sono dotati di un apparato visivo che raccoglie i segnali luminosi e li trasmette al cervello.

PIRAMIDE CHE EMETTE SEGNALI RADIO, LA COLLINA VISOCICA DI SARAJEVO

SARAJEVO – Piramide, collina, radiofaro o antenna parabolica. Quale sia la vera natura di Visocica, altura poco distante da Sarajevo, è per il momento un mistero su cui gli scienziati stanno indagando. Ma il dato clamoroso è che potrebbe essere tutte queste cose insieme. Se così dovesse essere chi l’avrà costruita, perché e per comunicare con chi?

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...